18 novembre 2015

TOPSHOP NON è PER LE CURVY

Si da premettere che sono a casa, sul divano pensando a come sperperare 100 euro , necessitando di abiti da lavoro , ho pensato di girare un po sui siti online di shopping , avevo riempito il carrello di Bonprix  , sito dove si può fare anche il pagamento in contrassegno , però mi è venuta l'idea di andare a sbirciare su altri siti come forever21 e asos , qualcosina l'ho trovata.. ma mi era arrivata la mail newsletter di topshop così ho deciso di dare un occhiata , beh la taglia maggiore è la L , che se è come la L vista a londra , beh c'è da parlarne.. perché la può indossare una taglia 46 ma non oltre.. allora mi chiedo perché? perché un sito mondiale come Topshop limita le taglie , e quindi nega a ragazze come me che indossano una cinquanta a non trovare niente e sentirsi inadeguate? beh complimenti a loro , io mi accontento di comprare una camicia a 9,99€ e una pelliccia a 99 euro , della mia taglia , su Bonprix , e i miei abitini particolari su FOREVER21 ..e se mai qualcuno mi parlerà di TOPSHOP o mi troverò fuori uno dei suoi negozi a Londra o Newyork, beh penso che ne dirò quattro..a tutti quelli che fanno shopping.




 

Nessun commento:

Posta un commento

TRAVEL ONLY, PRO AND I AGAIN

Traveling in the long and wide, knowing the world, the cultures of others, seeing the big cities, seeing the villages, knowing hundreds of ...